Nel giugno del 1999, abbiamo costituito la ditta Kenaf Eco Fibers Italia S.p.A. per rispondere alla crescente richiesta di prodotti a base di fibre naturali per l'utilizzo costante e sicuro nella componentistica automobilistica, nell'arredamento, nel giardinaggio, nella bio-edilizia ma soprattutto per la protezione dell'ambiente nel quale viviamo quotidianamente e che vogliamo sempre più sicuro per la nostra salute e la serenità, nostra e dei nostri figli.

Nel cuore della Pianura Padana,nelle golene del fiume Po tra le province di Mantova e Reggio Emilia, abbiamo iniziato la coltivazione del kenaf nel 1997 con 10 ettari di terreno per sperimentare una nuova coltura così fortemente apprezzata da studiosi ed ecologisti per il suo elevato potere ecologico e salubre per l'ambiente in cui si vive e per studiarne meglio i suoi molteplici usi. Per noi il rispetto della natura è un impegno primario e orientare le scelte della nostra azienda in questa direzione è la ragione fondamentale del nostro lavoro. Tutte le fabbriche provocano impatto ambientale nella natura in cui si inseriscono ma noi no, siamo eco-compatibili.

Il kenaf utilizza nel suo sviluppo come materia prima l'anidride carbonica, concausa dell'effetto serra, e rilascia nell'ambiente durante il suo sviluppo una notevolissima quantità di ossigeno, elemento indispensabile alla nostra esistenza ed al nostro eco-sistema. Per fare ciò abbiamo bisogno della collaborazione fondamentale di chi la terra la lavora e quindi stipuliamo contratti di coltivazione di kenaf e canapa in tutta Italia fino al raggiungimento del nostro fabbisogno annuale, assistendo gli agricoltori in tutte le fasi della coltivazione, dalla semina alla raccolta del prodotto finale.

Inoltre abbiamo ottenuto dall'AGEA il riconoscimento di "Primo Trasformatore", qualità necessaria per permettere agli agricoltori di usufruire del contributo per il "set aside", secondo il regolamento CEE, essendo il kenaf una pianta no-food. Grande impegno e vitalità per una nuovissima realtà economica sono stati i nostri punti di partenza per studiare una linea di sfibratura completamente computerizzata del kenaf, la più grande d'Europa in questo momento, che potesse essere in grado di soddisfare le richieste dei nostri clienti sia per quantità di prodotto ricavato che di purezza della fibra ottenuta, mantenendo il dogma di essere eco-compatibile.